ETNA – workshop di fotografia dal 19 al 23 settembre 2018

L’Etna è il vulcano emerso più grande d’Europa e tra i più attivi del mondo. Le sue eruzioni avvengono sia in sommità, dove attualmente si trovano quattro crateri, sia dai fianchi, fino ad altezze di poche centinaia di metri sopra il livello del mare. Attualmente i quattro crateri sommitali sono: la Voragine e la Bocca Nuova, che si sono formate all’interno del Cratere Centrale, rispettivamente nel 1945 e 1968, il Cratere di Nord-Est, che esiste dal 1911 che è attualmente il punto più alto dell’Etna (3330 m), e infine il Cratere di Sud-Est, nato nel 1971, che recentemente è stato il più attivo dei quattro. Dal 2014 l’Etna è stato inserito nell’elenco dei beni protetti dall’Unesco.

Nel link info sull’evoluzione geologica dell’Etna: http://www.ct.ingv.it/it/per-saperne-di-piu/49-informazioni-vulcanologiche/49-evoluzione-geologica-del-monte-etna.html

 

Programma:

19 settembre

  • Viaggio verso l’Etna.

20 settembre

  • 9:30 partenza con la funivia dal rifugio Giovanni Sapienza che ci condurrà fino a quota 2500 m. Prenderemo poi gli speciali pulmini da  fuoristrada con cui raggiungeremo quota 2900 m nei pressi di Torre del Filosofo. Da qui inizierà il vero e proprio trekking fotografico che ci condurrà in cima, nei crateri sommitali, a quota 3300 m, accompagnati dalla guida vulcanologica di https://volcanosicilyexperience.com/ in esclusiva per noi.
  • Rientro nel pomeriggio.

21 settembre

22 settembre

  • Partenza per il rifugio Salvatore Citelli. Da qui inizierà il trekking fotografico alle gallerie di scorrimento lavico di Serracozzo, generatesi durante l’eruzione del 1971.
  • Pranzo al sacco o in rifugio.
  • Nel pomeriggio trekking fotografico ai monti Sartorius, piccoli conetti eruttivi con il tipico allineamento “a bottoniera”, originatisi durante l’eruzione del 1865. Il loro nome è in memoria dello studioso Sartorius von Walterhausen, che fu tra i primi a riportare cartograficamente le più importanti eruzioni dell’Etna.

23 settembre

  • Viaggio di rientro

 

Il programma verrà rispettato se le condizioni del meteo e dell’attività vulcanica ce lo consentiranno, altrimenti il programma subirà delle variazioni in modo da poter svolgere ugualmente le attività previste.

Descrizione del trekking ai crateri sommitali:

Durante la salita  di circa 2 ore effettueremo varie pause intermedie per scattare fotografie di paesaggio. Attraverseremo dei campi lavici dall’aspetto lunare che ci condurranno sotto i crateri sommitali. Con un’ultima impegnativa salita raggiungeremo la vetta dell’Etna a 3300 m, il vulcano attivo più alto d’Europa, dove potremmo ammirare le peculiarità che caratterizzano l’area sommitale. Rientro, nel pomeriggio, a piedi fino alla stazione superiore della funivia in circa 2 ore.

 

Descrizione del trekking alle gallerie di Serracozzo:

Durante il percorso si alternano tratti di bosco, tratti sabbiosi e alcuni canaloni in pietra lavica dove scorrono le acque di scioglimento delle nevi in primavera. Alcuni tratti sono stati levigati dall’acqua, assumendo forme e colori molto particolari. Il percorso, con una lunghezza di 2 km ed un dislivello di 150m, non presenta particolari difficoltà.

 

 

Descrizione del trekking ai Monti Sartorius:

Attraverseremo un bellissimo bosco di betulle che, con la loro corteccia bianca, creano un fantastico contrasto con il paesaggio etneo. Al termine di una piccola salita, si arriverà ai crateri Sartorius dove ammireremo un panorama meraviglioso. Il terreno mostra caratteristiche tonalità di rosso, dovute alla presenza di minerali ferrosi nella lava. Il tracciato non è sconnesso ed è adatto a tutti, il dislivello è di soli 100 m circa.

Obbligatorie scarpe da trekking (si possono noleggiare anche sul posto), abbigliamento da trekking, felpa, giacca a vento e/o piumino, torcia frontale. In vetta la temperatura oscilla tra i 4 ed i 10 gradi nel periodo del workshop. Si consigliano pantaloni lunghi per i trekking, protezioni antivento e piumino per la salita in vetta. Fotograficamente non è richiesta un’attrezzatura particolarmente professionale. Un grandangolo ed un tele fino ai 300mm sono l’ideale.

Costo 580,00€ a persona, minimo 4 partecipanti.

Il costo comprende:

pernottamento B&B, tutte le attività in programma:

  • Salita in vetta al vulcano (funivia e pulmino da fuoristrada), con guida vulcanologica ufficiale in esclusiva per il nostro gruppo, comprensivo di noleggio bastoncini e caschetto. https://volcanosicilyexperience.com/
  • Tutti i trekking.
  • Pranzo e visita guidata alla Cantina Tornatore.

 

Non comprende il viaggio a/r, le cene e tutto quello non incluso nella voce “comprende”. Per chi parte da Terni, ci sarà la possibilità di viaggiare insieme noleggiando un mezzo.

info ed iscrizioni: stefano.principi@gmail.com

 

 

Condividi i tuoi pensieri